Immaginatevi il mondo tra trent’anni.
Probabilmente le macchine svolgeranno il 50% delle nostre mansioni lavorative e diversi studi e ricerche sono già pronti per confermarlo.

Se avete bisogno di un aiuto per la vostra immaginazione, The Last Job on Earth, il corto d’animazione del The Guardian, può esservi utile.

Ambientato nel mondo dell’era post-work in cui nessuno deve più lavorare perché tutto è programmato e automatizzato, il corto racconta cosa succederebbe se le macchine prendessero il sopravvento e si sostituissero all’uomo nelle sue attuali occupazioni. Anche Alice, la protagonista del video nonchè l’ultima è unica lavoratrice rimasta, si troverebbe, improvvisamente, disoccupata.

E a questo punto la domanda sorge spontanea: è questa la fine a cui è destinata l’umanità? E soprattutto cosa resterà di me quando non avrò più il mondo del marketing a cui pensare?

Mah…

Annunci